Quanto costa installare un allarme in casa?

Come si è già avuto modo di accennare in precedenza, non è affatto facile rispondere a una domanda simile. C’ è da ricordare come non esistano, in sostanza, due sistemi d’allarme tra loro identici. Questa particolarità è dovuta ad un aspetto molto semplice, quasi banale, ma che proprio per questa ragione non è facile mettere subito a fuoco.

Non possono esistere due sistemi d’allarme identici, per il fatto che non possono esistere due abitazioni identiche. Così come, parimenti, non potranno esistere due clienti con esigenze uguali in tutto e per tutto.
Il sistema d’allarme, sia pur esso wireless o cablato, dovrà sempre essere realizzato sul calco dell’abitazione su cui andrà a vigilare, così come dovrà essere concepito e realizzato in ottemperanza e nel rispetto delle istruzioni fornite dal cliente.

Mettiti in Sicurezza H24 - 365 giorni all'anno

Allarmi - Video Sorveglianza - Controllo Accessi

Erroneamente si è portati a pensare che un sistema d’allarme consista in un’apparecchiatura tutto sommato piuttosto semplice e facilmente installabile. Nulla di più lontano dal vero. Perché un sistema d’allarme risulti efficiente, sicuro e affidabile è necessario il lavoro di personale specializzato, tale da poter seguire il singolo cliente dal preventivo sino all’installazione finale, per assicurarsi e assicurarvi le migliori prestazioni e la maggiore sicurezza che possa venire offerta.

La difficoltà - per non dire addirittura l’impossibilità - di fornire nero su bianco dei prezzi fissi per i vari sistemi d’allarme è dovuta proprio a questo; ogni singolo impianto sarà personalizzato, concepito e calibrato ad hoc, su misura per ogni singola abitazione, negozio o attività, per ogni cliente, per qualsiasi esigenza che meriti una totale e completa sicurezza.

quanto costa installare un allarme in casa propria?

Un allarme per tutte le esigenze, perché ogni luogo sia davvero sicuro

Un sistema d’allarme ideato e soprattutto installato professionalmente consta di una pluralità di parti e una componentistica assortita che passano quasi sempre inosservate, ma che risultano di importanza cruciale ai fini dell’operatività del sistema così come della relativa capacità di quest’ultimo di fornire una protezione e una copertura totali al sito su cui sono chiamati a vigilare.

La centrale d’allarme è il cuore di un impianto antifurto, sia esso destinato alla vostra casa o al vostro posto di lavoro. Questo dispositivo elettronico comunica con tutti gli altri componenti del sistema d’allarme, rilevando quando uno o più dispositivi vengono attivati mettendo in allarme l’impianto attraverso i dispositivi di segnalazione. Nel momento in cui rileverà il segnale da parte del sensore lo elaborerà secondo una programmazione prestabilita e preimpostata in fase di installazione.

Le periferiche che vanno poi ad interagire con la centrale sono chiamate - genericamente -  rilevatori. Possono presentare caratteristiche talora molto differenti tra loro, come ad esempio contatti magnetici, sensori a doppia tecnologia, barriere infrarosso attive, barriere a microonde, ma anche componenti non strettamente legati all’anti-intrusione, come nel caso dei rilevatori di fumo.

Una volta ricevuto il segnale generato dal sensore che avverte di un’intrusione, la centrale farà suonare la sirena interna, e, ove occorra, anche quella esterna, provvedendo inoltre ad inviare delle telefonate, sms o entrambe - dove sia presente il combinatore telefonico - secondo quanto stabilito in fase di programmazione e a seconda delle esigenze e delle richieste del cliente.

Come anticipato, tra le possibilità offerte dalle centrali più tecnologicamente all’avanguardia, c’è quella di gestire le segnalazioni di altri dispositivi come un rivelatore di fumo, il rilevatore di gas metano, una richiesta di soccorso che sarò poi attivabile da una persona anziana o un bambino, oppure ancora una richiesta di allarme antirapina. Perché un impianto professionale è molto di più di un semplice sistema d’allarme.

Mettiti in Sicurezza H24 - 365 giorni all'anno

Allarmi - Video Sorveglianza - Controllo Accessi

Anche in questi casi, una volta ricevute le segnalazioni, la centrale andrà a gestirle in base alle programmazioni fatte e ai corrispondenti accessori installati. Per fare un esempio, qualora venga ricevuto un segnale da un sensore che rilevi una perdita di gas, la centrale provvederà ad inviare una telefonata o un sms con la descrizione specifica del problema e potrà anche comandare un’elettrovalvola con la specifica funzione di interrompere l’erogazione del gas, evitando così concretamente conseguenze peggiori.

Un altro tipico esempio è la segnalazione proveniente da un anziano o bambino, i quali, attraverso un telecomando, premendo un tasto specificamente programmato, invieranno ai figli o ai genitori un sms o una telefonata con i quali richiedere soccorso, o con cui allertarli per un possibile pericolo.

Come è facilmente intuibile dagli esempi fatti, ci sono innumerevoli possibilità attraverso cui le moderne e tecnologicamente avanzate centrali possano gestire permettendo di scongiurare possibili pericoli ed eliminare o ridurre possibili danni. Al fine di poter sfruttare al meglio queste funzionalità, un ruolo fondamentale è quello svolto dall’installatore, ovvero sia da coloro che andranno a mettere la propria professionalità ed affidabilità al tuo servizio e che con la propria esperienza sapranno guidarti e suggerirti al meglio, consapevoli di come alla base di tutto, altro non ci siano che il cliente e le sue specifiche esigenze.

L’allarme su misura per te. Il sistema d’allarme filare o via cavo

Una altro aspetto importante di cui tenere conto, oltre alle differenti funzionalità che si vorranno adattate alla propria abitazione o al proprio luogo di lavoro, sono i luoghi stessi. In termini più semplici, andare a studiare le particolarità e i dettagli degli immobili, degli esterni, degli uffici e di tutti i luoghi sui quali si vorrà porre l’occhio sempre vigile di un sistema d’allarme all’avanguardia.

Talora, immobili e abitazioni varie risultano avere già in sé delle predisposizioni all’installazione di un sistema d’allarme, sia nel caso in cui si tratti di un sistema filare. Qualora si preferisca utilizzare una più moderna tecnologia wireless, non saranno necessarie predisposizioni, quanto piuttosto un attento studio nella morfologia dell’immobile e dell’esterno, al fine di verificare che la copertura sia sempre performante.

Qualora la tua casa, il tuo negozio o il tuo ufficio siano privi di una qualsiasi predisposizione all’installazione di un sistema d’allarme con filo, andrà studiata l’effettiva fattibilità circa l’installazione dello stesso, o se convenga maggiormente optare per un sistema wireless, ovviamente nel rispetto e nell’osservanza delle tue esigenze e delle tue precise istruzioni.

In caso positivo, si dovrà dunque provvedere ad interventi manuali rivolti alla realizzazione di apposite scanalature e guide tali da poter accompagnare i cavi dalla centrale a tutto il perimetro sul quale il sistema d’allarme si troverà poi a vigilare. Un simile intervento sarà - in ogni caso - il meno invasivo possibile, e sarà il risultato di uno studio e di un procedimento passo-passo, all’interno del quale sarai tu, cliente, sempre al centro di ogni fase.

Mettiti in Sicurezza H24 - 365 giorni all'anno

Allarmi - Video Sorveglianza - Controllo Accessi

Il sistema d’allarme wireless

Qualora non si ritenga opportuno procedere all’installazione di un sistema d’allarme con filo, con tutto ciò che inevitabilmente ne consegue, si potrà preferirgli un più moderno sistema wireless. Particolarmente duttile nei casi in cui un eventuale cablaggio risulti difficoltoso - o persino impossibile, a seconda delle differenti soluzioni abitative - per certi versi l’avvento del wireless ha segnato una vera e propria piccola rivoluzione, capace di collegare tra loro tradizione e modernità.

L’avvento della tecnologia wireless ha offerto delle nuove soluzioni -  fino ad allora inedite - per il mercato domestico: il fatto di rendere superfluo il cablaggio dell’impianto a filo, soprattutto in situazioni in cui era impossibile portare dei cavi o era possibile a fronte di un lavoro molto impegnativo e dispendioso. Con questo tipo di centrale è quindi possibile allarmare quelle abitazioni molto vecchie in cui non sono presenti delle condutture che consentono la stesura di cavi evitando la posa di cavi in vista o nascosti sotto eventuali battiscopa.

La centrale viene installata in una zona tale da poter risultare equidistante da tutti i punti che andranno ad essere coperti, perché il suo raggio possa così coprire tutti i sensori applicati a porte, finestre ed eventuali zone di passaggio, pur risultandone nel contempo protetta, al fine di rendervi impossibile qualsiasi tipo di manomissione.

Il raggio di copertura - in metri - delle centrali senza fili è variabile ed è strettamente legato al tipo di struttura in cui si ci trova: maggiore è lo spessore dei muri, delle parti in metallo e in cemento armato, più limitata andrà ad essere la copertura del wireless.

Le tipologie ibride, adattabili a qualsiasi condizione ed esigenza

Esistono anche delle tipologie di sistemi d’allarme che vengono anche chiamate ibride, una sorta di tecnologia di compromesso tra due impiantistiche apparentemente agli antipodi l’una dall’altra. Queste centrali ibride consentono, infatti, di porre in essere un’installazione che presenterà la specificità di avere sia dei componenti a filo che una corrispondente anima wireless, che risulteranno variabili in base alle esigenze del cliente e alle caratteristiche dell’abitazione o dell’immobile in cui andranno ad essere installati.

Mettiti in Sicurezza H24 - 365 giorni all'anno

Allarmi - Video Sorveglianza - Controllo Accessi

Questo tipo di soluzioni risultano spesso versatili e molto funzionali in abitazioni dalla metratura considerevole e di assetto poco omogeneo, e permettono di godere di una copertura eccellente e performante esattamente come quella offerta da un sistema d’allarme puramente wireless o da un installazione cablata più tradizionale.

Com’ è ormai chiaro e evidente, al centro di tutto questo complesso lavoro di progettazione e installazione ci sei sempre tu, il nostro cliente, così come la tua casa, i tuoi affetti, la tua attività e il tuo lavoro. Ognuna di queste dimensioni richiederà esigenze ed una sicurezza altrettanto specifiche, che andremo a pensare, vagliare e infine a porre in essere sempre e solo seguendo le tue necessità e le tue istruzioni. Perché la tua sicurezza è il nostro mestiere.

Mettiti in Sicurezza la tua Casa e il tuo Luogo di Lavoro H24 - 365 giorni all'anno

Allarmi, Video Sorveglianza e Controllo Accessi per Case, Uffici e Grandi Strutture

PER MANDARCI UNA MESSAGGIO COMPILA IL FORM QUI SOTTO